Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Un percorso di Coaching per acquisire consapevolezza del Tuo Mindset e delle Potenzialità su cui far
leva! Proponiamo un approccio focalizzato alla soluzione, accompagnandoti a trasformare il
disfunzionale in funzionale. Sarai in grado di prendere decisioni e compiere le necessarie azioni verso
il Tuo obiettivo, con fiducia e responsabilità, muovendoTi con padronanza e convinzione in un
contesto di informazioni sempre più complesso e in costante evoluzione
Le comuni domande che ci pongono le persone con cui abbiamo il piacere di parlare:

Che cos’è il Coaching? Il Coaching è un METODO basato su una relazione processuale. È una
PARTNERSHIP operativa tra un Coach e il suo Cliente chiamato Coachee

Su cosa si concentra? Si concentra essenzialmente sul ”FARE”, cioè su una relazione efficace orientata
verso il FUTURO DESIDERATO dal Cliente.

Qual è il suo fine ultimo? La FELICITA’ e il BENESSERE

In sostanza cosa si definisce nella relazione? Si definiscono gli OBIETTIVI specifici, realistici, misurabili
e sfidanti, non che, il PIANO D’AZIONE per raggiungerli
Ha l’aria di essere un progetto. Si, è un PROGETTO orientato al FUTURO. E’ un’alleanza di lavoro dove
alla base prevede: CONSAPEVOLEZZA, RESPONSABILITA’, FIDUCIA, SCELTA e AUTONOMIA.

A Chi è rivolto un percorso di Coaching? A chi desidera MIGLIORARE le proprie CAPACITA’ e le proprie
performance relative al “FARE” ed è quindi indicato sia in AMBITI PROFESSIONALI sia a livello
personale.

Ma il Coach di fatto è un allenatore? Si, è una definizione azzeccata. Inoltre viene definito un
ricercatore di potenzialità, quelle “Forze del carattere”, spesso latenti e inespresse, che permettono di
raggiungere gli Obiettivi che ci prefiggiamo.

Quindi il Coach mi può consigliare cosa fare per raggiungere i miei obiettivi? No. Il fine ultimo del
rapporto di Coaching, non è suggerire consigli o impartire ricette miracolose, bensì accompagnare le
persone verso il massimo rendimento attraverso un processo autonomo di apprendimento
permettere alla persona di elaborare e realizzare, attraverso le sue capacità potenzialità, i suoi
desideri…questa è l’ESSENZA

Cosa differisce il Coaching rispetto le altre discipline? L’AUTONOMIA. La definizione degli OBIETTIVI e
la DETERMINAZIONE del conseguente PIANO D’AZIONE permettono al Coach e al Coachee di
delineare un percorso NUOVO, dove il conseguimento dell’AUTOSVILUPPO e dell’AUTOREALIZZAZIONE
sono sostenuti dall’EFFICACIA della RELAZIONE.

Concludendo, quindi ogni relazione di Coaching, si basa sulla RICERCA di un nuovo modo di essere e
di un nuovo modo di fare. Il Coach alla fine mette a disposizione della persona il METODO per i
cambiamenti desiderati, nella piena CONSAPEVOLEZZA che la persona ha già tutto quello di cui
necessita.
Il Coaching, è un viaggio che si fa insieme, dove il Coachee definisce la meta e il Coach mantiene la
rotta…Quando vogliamo partire?